BARTOLO

Prima della ristrutturazione, la stanza era abitata da Bartolo (Bartulì), prozio dell'attuale proprietario; a seguito del trasferimento di Bartulì, è stata abitata dalla proprietaria di Palazzo Baldini e dalla sorella.

Orientata a ovest (con letto orientato est-ovest), si affaccia sull'aia interna e sui vigneti. L'ampio bagno (dotato di vasca e box doccia idromassaggio separato) non è all'interno della stanza, come nelle altre, ma è stato ricavato all'interno di un vano adiacente, raggiungibile tramite alcuni gradini.

Fa parte, come la stanza Luigi e Angela, della struttura risalente alla fine del Settecento, di cui rimangono visibili il camino settecentesco e il rosone affrescato.

alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt