CESARE

Era la camera da letto di Cesare (Zisarì) e Lea, originariamente tinteggiata con una decorazione floreale realizzata a rullo. Per mantenere l'atmosfera originale della camera, il colore attuale riprende la tonalità rosata che precedentemente la caratterizzava.

Il letto è orientato in senso nord-sud, e dalla finestra si vede l'ingresso del Palazzo e i secolari noci antistanti.

Come le stanze Lea e Agata, fa parte della parte più antica del Palazzo, risalente alla fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento.

alt
alt
alt
alt
alt
alt