IL RISTORANTE

Il ristorante di Palazzo Baldini è ricavato dal vecchio "casone" costruito alla fine dell'Ottocento, una sorta di "vano di servizio" della dimora. Dal ristorante è ancora visibile il vecchio accesso della casa, con il portale bugnato, il marcapiano in rilievo che circonda l'intera struttura e le finestre antiche. Con ogni probabilità, dal monumentale portale partiva un tempo il viale che conduceva direttamente alla vicina città di Bagnacavallo.

Sotto il vano scale è stata ricavata la cantina, visibile dalla sala del ristorante.

Il ristorante di Palazzo Baldini offre sia la possibilità di avere tavoli ampi, sia l'opportunità di sale riservate per pranzi e cene di lavoro, o per occasioni speciali.

Essendo un agriturismo, la scelta alimentare segue regole precise: l'80% delle materie prime deve essere di produzione propria o acquistata in consorzi di prodotti situati in regione. Solo il restante 20% può provenire da più lontano. Da qui la grande importanza dei metodi di commercio a "chilometri 0" e l'appoggio alla sostenibilità ambientale.

Grazie alla consulenza del nostro chef, il menù è organizzato in una sezione che rimane fissa, con le specialità ricorrenti sempre disponibili, e una scelta invece legata alla stagionalità e alla creatività del cuoco.

Le nostre specialità sono profondamente legate alla tradizione romagnola, proposte attraverso l'impiego di materie prime coltivate nell'azienda agricola, e valorizzate grazie al recupero delle ricette antiche.

Sono previsti menù speciali per vegetariani e celiaci.

I vini sono prevalentemente regionali, con una particolare attenzione alle produzioni locali, senza però lasciarci sfuggire, di tanto in tanto, una qualche "fuga" oltreconfine.